Farmacia Pane Boscoreale
Sin dal 1973, al servizio dei cittadini con professionalità, passione, impegno e con farmacisti altamente qualificati.
Via Sottotenente Ernesto Cirillo 138
Chiama in Farmacia
+ (39) 081 537 4810 Inviaci un Fax
Ordina su WhatsApp
Scrivici per email
Chiama in Farmacia
Scrivici per email
Via S. Ten. Ernesto Cirillo 138
Title Image

Più fibre nella dieta allontanano la demenza

Approfondimento

Più fibre nella dieta allontanano la demenza

Una dieta ricca di fibre è legata a minor rischio di demenza invalidante. Questi i risultati di una ricerca da poco pubbIicata su Nutritional neuroscience, che ha valutato le abitudini dietetiche di 3.700 adulti sani di mezza età, seguiti per un massimo di 20 anni. I ricercatori hanno valutato il consumo di fibre alimentari totali, solubili e insolubili, attingendo ai dati del Circulatory risk in communities study (Circs). I partecipanti (n = 3.739) avevano un’età compresa tra 40 e 64 anni (età media, 51 anni). Una valutazione dei potenziali fattori di rischio per la demenza disabilitante è stata effettuata al momento dell’effettuazione dei questionari sulle abitudini alimentari. Le persone coinvolte sono state seguite per una media di 19,7 anni (1999-2020).

Un primo dato a emergere è stato che gli uomini tendevano a consumare meno fibre totali rispetto alle donne. Durante il follow-up, 670 partecipanti hanno sviluppato una demenza invalidante. L’assunzione totale di fibre è risultata inversamente e linearmente associata al rischio di demenza. L’associazione è stata confermata anche dopo l’aggiustamento per potenziali fattori confondenti, come l’indice di massa corporea, la pressione sistolica, l’uso di farmaci antipertensivi, il colesterolo totale, i farmaci per abbassare il colesterolo e il diabete.